-A A +A
Venerdí
24 Marzo 2017

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile: un mese per inviare suggerimenti al Comune

pums

C’è tempo fino al mese di aprile per partecipare alla definizione del Piano Urbano della Mobilità sostenibile (PUMS). In seguito all’approvazione delle linee d’indirizzo (delibera di Consiglio Comunale n° 10 del 26.02.2015) e all’adozione del piano di riorganizzazione urbana (delibera di Consiglio Comunale n°19 del 20.02.2017), l’Amministrazione ha previsto una fase di pubblica partecipazione, in cui i cittadini potranno consultare atti e documenti del piano attuativo per presentare osservazioni e suggerimenti al Comune. Il materiale sarà a completa disposizione degli interessati presso gli uffici del Settore Pianificazione Territoriale ed Ambientale; in alternativa è possibile scaricare tutti i documenti dal sito web del Comune (www.comune.crema.cr.it).

Le eventuali istanze o segnalazioni possono essere presentate all’ufficio Protocollo del Comune o inviate via PEC all'indirizzo protocollo@comunecreama.telecompost.it entro e non oltre il 3 aprile 2017. Seguirà una fase di analisi delle segnalazioni ricevute, che saranno tenute in considerazione per effettuare modifiche o integrazioni alla prima stesura del piano, cui seguirà un nuovo passaggio in Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva.

 

"Credo che questo PUMS abbia molti meriti – afferma l’assessore ai lavori pubblici Fabio Bergamaschi - il primo è di contenuto, ovvero quello di delineare una strategia per una mobilità nuova e sostenibile, di cui cominceremo a cogliere presto i primi frutti grazie alla riqualificazione dell'area della stazione FS con C.Re.M.A. 2020. Gli altri sono di carattere formale, ma non meno importanti, perché indicativi di una forte sensibilità dell'Amministrazione. Voglio infatti sottolineare come il Comune di Crema sia all'avanguardia in Italia su questo fronte, come nona città di tutto lo stivale ad adottare il PUMS, seconda in Regione solo a Milano. Ed è pure da rimarcare come l'apertura di una finestra di 30 giorni per l'acquisizione delle osservazioni da parte dei concittadini sia un segno qualificante di quanto questa Amministrazione tenga in considerazione la partecipazione attiva dei cremaschi ai processi decisionali. I diversi passaggi del documento in seno all'Osservatorio della Mobilità, organo consultivo che abbiamo istituito proprio al fine di accrescere i meccanismi partecipativi ed ampliare lo sguardo tecnico, ha già consentito ai portatori di interesse (come l'Agenzia del Trasporto Pubblico Locale, i rappresentanti dei pendolari e la FIAB) di esprimersi, ma abbiamo voluto concedere ad ogni concittadino uno spazio di proposta, sebbene peraltro il documento non abbia efficacia prescrittiva".

 

 

IL PIANO URBANO PER LA MOBILITA' SOSTENIBILE

 

Crema è il nono Comune in Italia e il secondo in Lombardia dopo Milano ad aver adottato il Piano per la Mobilità Sostenibile. Accessibilità, ecologia e semplificazione sono i concetti alla base del progetto, volto a promuovere soluzioni alternative per migliorare la qualità della vita in città. Le azioni previste sul medio e lungo periodo spaziano dalla intermodalità ferro-gomma in corrispondenza della stazione ferroviaria alla ridistribuzione delle aree di sosta in corrispondenza di punti d’interscambio, per favorire l’integrazione tra mezzi pubblici e privati e la riduzione del traffico cittadino. Ad oggi in città circolano 598 vetture ogni mille abitanti: un valore superiore alla media europea stimata per i Comuni di medie dimensioni, che conta 450 auto su mille abitanti. Biciclette, pedoni e mezzi pubblici saranno gli elementi alla base della nuova filosofia di mobilità sostenibile, che si basa sul recente sviluppo dei collegamenti ciclopedonali e sulla successiva riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico, al fine di cambiare nel tempo le abitudini legate alla mobilità in città e nei quartieri, migliorare la qualità ambientale e aumentare la sicurezza urbana.

 

Per ulteriori informazioni: http://www.osservatoriopums.it/osservatorio/pums

Data: 
Mar, 14/03/2017
Pubblicato da: 
ufficiostaffsindaco