Servizi Demografici - Certificati

Principali funzioni: Tenuta e aggiornamento dei registri di stato civile, anagrafe, leva ed elettorale. Rilascio certificazioni correnti e storiche. Rilascio carte d'identità.

 

Anagrafe: Registrazione di persone, famiglie e convivenze che hanno nel comune la dimora abituale ovvero vi hanno eletto domicilio se senza fissa dimora (APR), persone e famiglie che dimorano nel comune ma impossibilitate a fissarvi la residenza (schedario della popolazione temporanea) e dei cittadini italiani residenti all’estero (AIRE).

Rilascio e rinnovo carte d'identità, attestazioni di regolarità del soggiorno / attestazioni di soggiorno permanente ai cittadini comunitari. Autenticazioni di fotografie.

 

Stato civile: Registrazione dei dati della vita dei cittadini: nascita, matrimonio, morte, cittadinanza. Pubblicazioni di matrimonio,  trascrizione di atti provenienti da altri comuni o dall'estero. Annotazioni eventi di separazione, divorzio, separazione beni, tutele, amministratori di sostegno, omologhe di sentenze, adozioni, cambi di nome, etc.  Autorizzazioni al seppellimento e trasporto salma/resti, cremazioni, affidamento e dispersione ceneri.

 

Elettorale:Formazione ed aggiornamento delle liste elettorali, in relazione ai diritti di voto dei cittadini, rilascio tessere elettorali, tenuta albo presidenti di seggio e albo degli scrutatori, gestione albo dei giudici popolari. Rapporti con la Commissione elettorale circondariale.

 

Leva: Registrazione e trasmissione al Distretto militare di competenza degli elenchi relativi ai cittadini soggetti al servizio militare (oggi sospeso ma non abolito) e delle relative variazioni anagrafiche. Aggiornamento dei ruoli matricolari.

 

Statistica:svolgimento rilevazioni ordinarie e straordinarie previste dalla legge (rif. Sistema Statistico Nazionale). Rilascio dati statistici sulla popolazione residente nel Comune

 

Per i cittadini dell’Unione Europea - e per i cittadini degli Stati non appartenenti all'Unione Europea relativamente ai soli dati contenuti in pubblici registri italiani - è previsto l’obbligo di avvalersi dell’autocertificazione nei rapporti con le amministrazioni e i gestori di servizi pubblici. I privati (come le banche, le assicurazioni, ecc.) non sono tenuti ad accettarla.

Dal 1° gennaio 2012 le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione sono valide solo nei rapporti tra privati.